Eight Blacks

1

E’ un’abitazione diffusa sul territorio quella progettata dallo studio di architettura NRJA a Kuldiga, una piccola città lettone a pochi chilometri dalle coste che guardano verso la Svezia, al di là del Mar Baltico.

L’intero complesso che occupa più di 460 metri quadrati si organizza in otto volumi, alcuni dei quali, quelli dedicati alla vita domestica, si organizzano attorno ad una corte, altri invece si collocano sulle colline limitrofe e in prossimità al fiume che segna il confine naturale delle proprietà.

I progettisti sono partiti dalla sezione di una casa tradizionale lettone a un piano con il tetto a falda, la cui forma è stata estrusa per ottenere i volumi che accolgono i diversi ambienti della casa.

Entrati nella tenuta, una strada sterrata passa vicino alla guest house affacciata sul fiume, ai campi da pallavolo e calcio, per arrivare alla vera e propria abitazione organizzata attorno ad una corte sulla quale oltre agli edifici ricoperti di doghe di legno affaccia anche il corpo adibito a garage, l’unico ad essere rivestito con pannelli in policarbonato retroilluminato.

Grandi vetrate permettono agli spazi interni di unirsi visivamente al paesaggio circostante e ampie terrazze danno la possibilità di vivere la natura nei mesi più caldi.

2

3

4

5

6

7

9

10

11

12

 

Foto di Gatis Rozenfelds.